Dopo aver capito di cosa stiamo parlando quando si citano le pagine di atterraggio e conversione, è giusto spostare l’attenzione su un punto fondamentale: perché usare WordPress per le landing page? Sappiamo che queste risorse possono essere realizzate con qualsiasi CMS, non c’è un obbligo specifico

Però ricordiamo che la maggior parte dei webmaster e delle agenzie, oggi, sceglie proprio WordPress per creare un sito Web. Ed è già questo un punto di partenza che ci spiega perché molte landing page sono realizzate con WordPress. A ben vedere, ci sono delle motivazioni.

Alcune ragioni ci spingono in questa direzione. Perché usare WordPress per le landing page? Ecco qualche motivazione che ti consiglio di analizzare con cura. Iniziando a valutare anche gli strumenti necessari per realizzare una landing page efficace con i tool a disposizione.

Semplicità d’uso del CMS WordPress

Iniziamo la lista dei motivi per realizzare una landing page con WordPress: sarà veramente facile creare una pagina di atterraggio con questo CMS. In realtà la creazione stessa del sito Web è piuttosto facile con il content management system che stiamo analizzando.

E per avviare una landing page basta andare nella sezione delle pagine statiche e cliccare su “Aggiungi”. In questo modo puoi accedere all’editor ma prima ti conviene prendere una decisione su come realizzare la pagina.

 

Possibilità di scegliere la procedura

Prima di realizzare materialmente la pagina che ospiterà il copy e il design della pagina di atterraggio, devi scegliere la tecnica per creare questa pubblicazione. Il vero punto di forza che ti porta a capire perché usare WordPress per le landing page: hai una scelta infinita.

Puoi sfruttare i moduli di WordPress Gutenberg, sempre più diretto verso la possibilità di diventare un page builder. Oppure puoi usare un plugin per realizzare landing page professionali come Elementor o WP Beaver Builder. Ulteriore soluzione: attivare dei servizi come Instapage che crea un intero funnel di vendita intorno a una pagina di atterraggio.

 

Possibilità di ottimizzare ogni dettaglio

Vantaggio che ti spinge a usare WordPress per le landing page: c’è massima ottimizzazione da sfruttare su tutti i piani. In primo luogo quello tecnico: grazie alla diffusione della piattaforma e all’ampiezza dell’offerta, puoi migliorare qualsiasi aspetto delle pagine Web.

Ad esempio puoi migliorare l’ottimizzazione SEO da ogni punto di vista e pubblicare landing page veloci, capaci di migliorare ogni punto dei Core Web Vitals. Se poi vogliamo affrontare il tema strategico c’è da sottolineare che puoi creare landing page di qualsiasi tipo, dalle sales alle squeeze page passando per i lavori di lead generation più raffinati. Sia con funnel legato all’invio di email che con il contatto attraverso chat e attivazione di un bot automatizzato.

Hai temi WordPress dedicati alle landing

L’incredibile offerta di temi WordPress ti consente di avere una marcia in più se vuoi realizzare delle pagine di atterraggio efficaci. Molte soluzioni a pagamento che acquisti su Themeforest e portali simili hanno già plugin e template per realizzare landing page.

In alcuni casi è possibile utilizzare dei temi WordPress per realizzare dei siti Web one-page, ovvero con un’unica pagina che fa da Home impostata con la struttura di una landing page. Di solito questi siti Internet sono pensati per campagne pubblicitarie su social e Google.

Perché usare WordPress per le landing page?

Nella lezione precedente abbiamo spiegato la definizione di landing page e qui invece sottolineiamo che WordPress può essere, con buona dose di certezza, la soluzione ideale per realizzare una pagina di atterraggio in grado di trasformare i visitatori in lead o clienti.

Proviamo ad analizzare due soluzioni – con e senza page builder – per ottenere questo risultato così interessante per chi vuole usare il proprio sito Web WordPress al massimo.

Articoli correlati

Leave a Comment